• Energia dai rifiuti non riciclabili

Il sistema di monitoraggio

i sistemi di monitoraggio di cui sarà dotato il termovalorizzatore di Case Passerini, sono i seguenti:

  • Un Sistema di Monitoraggio di Processo (SMP) in uscita sia dal generatore di vapore sia dal primo stadio di depurazione, per ognuna delle due linee di termovalorizzazione
  • Un Sistema di Monitoraggio delle Emissioni a camino (SME) per ognuna delle due linee di termovalorizzazione

In dettaglio

  • Il sistema di monitoraggio di processo (SMP) analizza in continuo i fumi grezzi in uscita dalla caldaia e i fumi in uscita dal primo stadio di depurazione, permettendo di modulare tempestivamente i dosaggi dei reagenti. I fumi in uscita dai filtri a maniche sono soggetti a misura della polverosità per il controllo dell'efficienza della sezione e dell'integrità delle maniche filtranti.
  • Il  Sistema di Monitoraggio in continuo delle Emissioni (SME) è installato su ciascuna canna fumaria e, attraverso analizzatori automatici in funzione 24 ore su 24, permette di tenere sotto costante controllo la qualità delle emissioni nell'atmosfera.

Lo SME misura per ciascuna linea temperatura e portata dei fumi, e le concentrazioni di:

  • Polveri totali
  • CO (Ossido di carbonio)
  • HCl (Acido cloridrico)
  • HF (Acido fluoridrico)
  • SO2 (Ossidi di zolfo)
  • NOx (Ossidi di azoto)
  • NH3 (Ammoniaca)
  • COT (Carbonio Organico Totale)
  • CO2 (Anidride carbonica)
  • H2O (contenuto d'acqua)
  • O2 (Ossigeno)

Il sistema è inoltre dotato di un analizzatore in continuo di Hg (Mercurio) e di un campionatore in continuo per le diossine e gli altri microinquinanti.

  • Un sistema di acquisizione dati rende poi disponibili i valori acquisiti in continuo, elaborando le medie semiorarie e giornaliere delle concentrazioni, che vengono confrontate con i valori di limite massimo fissati dagli Enti di controllo. Questi dati saranno resi disponibili sul sito quotidianamente.
  • Lo SME è corredato di software previsionale dei valori emissivi che consente di prevenire eventuali sforamenti adottando tempestivamente i necessari interventi correttivi.
  • I due sistemi di monitoraggio in continuo dei fumi al camino sono affiancati da un sistema di riserva comune alle due linee prontamente attivabile in caso di guasto. In ogni caso, è attivo il blocco automatico dell'alimentazione rifiuti qualora uno qualsiasi dei parametri di legge al camino non venga rispettato.
Rimani aggiornato con la nostra newsletter!
Privacy e Termini di Utilizzo

Utilizziamo cookie tecnici e di profilazione (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie; in alternativa, leggi l'Informativa Estesa e scopri come disabilitarli.